La giusta coperta anti-eczema per i cavalli islandesi

È ben noto tra gli amanti dei cavalli islandesi che in particolare gli esemplari importati soffrano del temuto eczema estivo. Generalmente tre islandesi su quattro sviluppano questa malattia entro il primo anno dall’importazione. Nella nostra guida all’eczema estivo illustriamo ogni dettaglio al riguardo. Qui di seguito invece chiariamo il motivo per cui gli islandesi sono spesso colpiti da eczema, mentre altre razze lo sono meno frequentemente.

Cavallo islandese con coperte anti-eczema

Perché gli islandesi sono particolarmente colpiti dall’eczema?

Tre cavalli su quattro importati dall’Islanda sviluppano l’eczema entro il primo anno dopo l’importazione. Sebbene non sia stato ancora chiarito esattamente il motivo per cui l’eczema estivo si sviluppi nei cavalli islandesi, si sospetta che ne sia responsabile la combinazione delle proteine presenti nel foraggio delle nostre latitudini, le punture degli insetti ed il metabolismo dei cavalli stessi.

In Islanda i cavalli sono abituati a pascoli poveri e sono quindi molto frugali. Alle nostre latitudini, invece, gli islandesi trovano prati rigogliosi che contengono molti più nutrienti e soprattutto proteine rispetto all’erba dell’isola nordica. Il metabolismo degli islandesi non è abituato a ricevere così tanti nutrienti, e quindi ha una reazione eccessiva.

Inoltre, nel paese in cui sono stati esportati, gli islandesi vengono esposti alle punture di nuovi insetti, non presenti nel loro paese di origine. In particolare, la puntura della zanzara Culicoides provoca una reazione allergica nel cavallo, che genera prurito. Più punture riceve il cavallo, più istamina produce il suo corpo come meccanismo di difesa. L’istamina causa gonfiore e prurito nella zona interessata dalla puntura. Se l’istamina non viene più metabolizzata a sufficienza, il prurito diventa cronico ed il cavallo inizia a grattarsi insistentemente: in questo modo si manifesta l’eczema estivo.

Se, in queste circostanze, il cavallo islandese non riceve le cure necessarie, cercherà di grattarsi strofinandosi contro oggetti scorticandosi e si formeranno delle ferite essudanti. I batteri penetreranno nelle lesioni, provocando infiammazioni, infezioni secondarie e dolori. L’obiettivo principale è quindi quello di ridurre al minimo il contatto con gli insetti.

Cos’è la zanzara Culicoides?

La zanzara Culicoides, nota anche come moscerino, è uno dei principali motivi per cui i cavalli islandesi hanno reazioni allergiche e sono soggetti all’eczema estivo. Un cavallo su due, ovvero il 50 % dei cavalli che si trovano in aree con elevata presenza di moscerini, sviluppa l’eczema estivo. Tali aree sono paludi e zone umide vicine ai boschi, ma anche territori dove è presente molto bestiame.

Sciame di zanzare

La zanzara Culicoides non è molto esigente per quanto riguarda i suoi ospiti, infatti punge mammiferi, volatili e uomini. Per poter pungere, i moscerini prediligono parti del corpo senza peli o poco pelose, motivo per cui nei cavalli sono particolarmente colpite i remolini, le orecchie, l’ombelico e le parti intime. Tuttavia, si possono colpire anche l’attaccatura della coda e della criniera. Pertanto queste aree dovrebbero essere particolarmente ben protette da coperte e maschere anti-eczema.

I moscerini sono presenti da maggio a ottobre e sono attivi principalmente al tramonto e di notte. In queste ore sono necessarie precauzioni speciali.

Come posso proteggere il mio cavallo islandese dall’eczema?

Recentemente sono state sviluppate vaccinazioni come misura preventiva, che vengono somministrate ai cavalli islandesi prima della loro esportazione. L’efficacia di questi vaccini non è ancora ben nota, dal momento che la ricerca in materia non è ancora stata completata (dati aggiornati 2021). Poiché nella saliva dei moscerini si trova un gran numero di allergeni, è difficile produrre un vaccino davvero efficace. I proprietari di cavalli islandesi non possono quindi fare a meno di prodotti antimosche, coperte anti-eczema e maschere antimosche. Generalmente, i moscerini devono avere a disposizione la minor superficie possibile su cui pungere. Per sapere quali sono le coperte anti-eczema più adatte ad un cavallo islandese, leggi il paragrafo successivo.

Ulteriori misure preventive per proteggere il cavallo islandese dall’eczema sono:

  • Pascoli: evitare i pascoli in prossimità di acque stagnanti o correnti, paludi e zone umide riparate dal vento; preferire zone aperte.
  • Riparo: mettere a disposizione ripari dotati di trappole per le mosche.
  • Management del pascolo: regolare l’orario del pascolo per evitare le ore in cui è presente un elevato numero di zanzare (paddock dalle 10 alle 16), evitare il pascolo in caso di clima caldo e umido (piogge estive o temporali).
  • Evitare un apporto eccessivo di proteine: ridurre il tempo trascorso al pascolo a un massimo di 4 ore.
  • Mantenere l’igiene al pascolo e in scuderia per evitare di attrarre gli insetti: raccogliere gli escrementi del cavallo, evitare le zone umide (fieno bagnato), rimuovere regolarmente i rifiuti, svuotare i secchi dell’acqua inutilizzati, rimuovere i resti di mangime non consumato, pulire regolarmente gli abbeveratoi e le mangiatoie.
  • Alimentazione: mangime povero di cereali, povero di proteine e ricco di fibre grezze. L’alimentazione a base di solo fieno e il pascolo a ore (massimo 4 ore) sono sufficienti.
  • Integrazione: i cavalli affetti da eczema spesso soffrono di carenza di zinco, responsabile della salute della cute e di un sistema immunitario forte. È dunque opportuno somministrare un integratore ricco di zinco, manganese e biotina.
  • Repellenti, insettifughi: applicare spray repellenti per insetti sul cavallo.
  • Coperta anti-eczema: coprire il cavallo islandese all’inizio della stagione. Già nelle prime giornate calde della primavera si verifica una forte diffusione di insetti responsabili dell’eczema.

PRODOTTI PER LA CURA DELL’ECZEMA SELEZIONATI PER TE

  • Aggiungi il prodotto alla lista dei desideri
    SHOWMASTER Hesta-Care pomata - 3938

    SHOWMASTER

    Hesta-Care pomata

    (39,80 € / 1 l)

    19,90 €

  • Aggiungi il prodotto alla lista dei desideri
    SHOWMASTER Hesta-Care liquido - 3939

    SHOWMASTER

    Hesta-Care liquido

    (15,90 € / 1 l)

    15,90 €

  • Aggiungi il prodotto alla lista dei desideri
    SHOWMASTER Tonico per criniera e coda - 431945

    SHOWMASTER

    Opinioni dei clienti per il prodotto 1

    Tonico per criniera e coda

    (35,80 € / 1 l)

    17,90 €

    Opinioni dei clienti per il prodotto 1
  • Aggiungi il prodotto alla lista dei desideri
    SHOWMASTER Lozione Eczemolin - 431515

    SHOWMASTER

    Opinioni dei clienti per il prodotto 2

    Lozione Eczemolin

    (29,80 € / 1 l)

    14,90 €

    Opinioni dei clienti per il prodotto 2
  • Aggiungi il prodotto alla lista dei desideri
    SHOWMASTER Spray Eczemolin - 431516

    SHOWMASTER

    Spray Eczemolin

    (31,80 € / 1 l)

    15,90 €

  • Aggiungi il prodotto alla lista dei desideri
    SHOWMASTER Eczemolin shampoo - 431937

    SHOWMASTER

    Eczemolin shampoo

    (27,80 € / 1 l)

    13,90 €

Cosa caratterizza una buona coperta per eczema per gli islandesi?

Durante l’alta stagione un cavallo islandese ha solitamente bisogno di una coperta anti-eczema. A volte il cavallo deve addirittura indossare la coperta 24 ore su 24 per evitare di essere esposto alle punture di insetti. Pertanto è importante che la coperta si adatti perfettamente al cavallo, altrimenti causerà fiaccature e sfregamenti. Sebbene sul mercato si trovi un’ampia varietà di coperte anti-eczema, bisogna sempre tener conto della particolare morfologia del cavallo islandese. Quindi, quali sono gli aspetti importanti nella vestibilità di una coperta anti-eczema specifica per un cavallo islandese?

Innanzitutto, una buona coperta anti-eczema dovrebbe coprire tutte le parti del corpo dove moscerini, mosche e tafani amano insediarsi. Tra queste troviamo l’area degli occhi, del naso e delle orecchie, come anche i remolini del collo e del ventre, le parti intime, nonché l’attaccatura della coda e della criniera.

La protezione per la pancia copre le zone sensibili della ventre, come l’ombelico. Questa deve sovrapporsi al tessuto della coperta e viene fissata per mezzo di alcune cinghie sulla schiena.

L‘area genitale e delle mammelle è priva di peli ed è quindi una zona particolarmente invitante per i moscerini. Inoltre, è difficile per il cavallo allontanare gli insetti muovendo solo la coda o le zampe. Pertanto, per le mammelle, si consiglia di utilizzare una protezione rimovibile, che sia permeabile all’aria e ai liquidi. In questo modo, potrà essere indossata 24 ore su 24 senza che il cavallo debba trattenere i propri bisogni fisiologici. La protezione per le mammelle deve essere lavata regolarmente, altrimenti la sporcizia attira ancora più le mosche.

Anche un ampio copricoda ed una comoda protezione per il collo sono un must per una buona coperta anti-eczema.

Il nostro consiglio: la coperta anti-eczema islandese di Fengur ha tutte le caratteristiche adatte ai cavalli islandesi. Il materiale funzionale a trama sottile consente un’elevata traspirabilità e impedisce l’accumulo di calore sotto la coperta anche a temperature elevate. Il materiale è elastico e si adatta ai movimenti del cavallo senza stringere. Inoltre, gli inserti elastici al garrese e gli spacchi laterali assicurano l’ideale libertà di movimento. Questa coperta è dotata di una protezione rimovibile per le mammelle e la protezione per il collo è chiusa con delle fascette elastiche per evitare il passaggio degli insetti.

Cavallo islandese con coperte anti-eczema
maschera anti-eczema di Fengur

Per una protezione completa, utilizza la coperta anti-eczema islandese di Fengur assieme alla maschera anti-eczema di Fengur. I bordi elasticizzati sul naso e sulla nuca impediscono l’ingresso di fastidiose mosche e simulidi. Anche i cavalli islandesi con un ciuffo molto folto, grazie all’apposita apertura, possono indossare questa maschera con il massimo comfort.